Tag archive

retrogradazione

Ingredients/SCIENCE

Amido nativo e modificato – III parte

Amido, più precisamente amido modificato. Ma in che modo? Due sono i metodi principali per modificare amilosio e amilopectina, uno chimico e l’altro fisico. chimicamente, si può agire sulla sostituzione ad esempio dei gruppi -OH via esterificazione o eterificazione variando unitamente alcuni parametri quali il pH ed la temperatura fisicamente, fornendo calore si può pregelatinizzare… Keep reading

Ingredients/SCIENCE

Amido nativo e modificato – II parte

Con riferimento al post precedente cerchiamo di approfondire alcuni aspetti dell’amido nativo iniziando dal suo comportamento in acqua. Semplificando, possiamo dire che: è insolubile in acqua fredda; esprime le caratteristiche addensanti solo dopo riscaldato in ambiente acquoso; somministrando calore i granuli d’amido si “rigonfiano” e “gelatinizzano”; in raffreddamento si può formare o una miscela viscosa o… Keep reading

Ingredients/SCIENCE

Amido nativo e modificato – I parte

Amido. Così comune nella parola tanto sconosciuto nelle sue applicazioni. Le fonti dalle quali deriva l’amido sono essenzialmente tre e tutte appartenenti al regno vegetale: cereali, riso mais e frumento; tuberi, tapica e patata sono senza dubbio i più impiegati a livello industriale; legumi, pisello e lenticchia si stanno dimostrando interessanti fonti di approvigionamento soprattutto… Keep reading

Ingredients/Products/SCIENCE

Perchè il pane rafferma e diventa duro?

Perché il pane indurisce? Possiamo pensare che il pane raffermo raggiunga questo stato solamente perché ha perso l’acqua e si sia, in qualche modo, essiccato. Già nel 1852, però, Jean Baptiste Boussingault dimostrò che tale fenomeno si presentava anche con pane riposto in una confezione ermetica. Ora, prima di rispondere alla domanda iniziale, partiamo dagli… Keep reading

Go to Top