La natura è biomimetica

in Ingredients/Products/SCIENCE

Partendo dalla spunto di “Wine & Bar – Viva la Tradizione” volevamo divagare un pò (ma non troppo) sul concetto di natura, anima delle cose e lo sviluppo di nuovi prodotti. La natura infatti da sempre ci mette a disposzione tutto ciò che necessitiamo, sia nella forma che nella sostanza. Consentiteci questo esempio: un uovo è composto da una parte esterna dura che racchiude una parte fluida così come una caramella ripiena o un cioccolatino al liquore prima che questi venissero solo pensati. Potrebbe quindi essere interessante prendere spunto da questi parallelismi nella creazione di nuovi concept, siano essi alimenti oppure oggetti. Questo è il campo di cui occupa la biomimetica che prende appunto in esame questi aspetti e basti pensare agli studi di Leonardo fatti sul volo osservando gli uccelli e la loro e anatomia per averne una visione concreta.

Osservando la natura, e nello specifico, le “pellicole naturali” quali la buccia di un frutto o il tegumento di un seme, portiamo un altro esempio ben conosciuto e sempre più studiato: i film edibili che possono essere volutamente “applicati” su alcuni alimenti per prolungarne e migliorarne la conservazione evitando (o limitando) così l’uso di additivi o delle pellicole di natura sintetica.

Che dire, utilizzando una declinazione biologica, il design, la tecnica e la natura possono vivere in simbiosi mutualistica.

 

Let’s food together!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Ingredients

I prebiotici

Il concetto di prebiotico è stato introdotto a metà degli anni novanta da

I probiotici

Con finalità contrapposte a quelle degli antibiotici, i probiotici (dal greco pro
Go to Top