Ultra Violet è il colore dell’anno 2018 anche nel food

in Concepts and Design/WORLD

Annunciato il colore Pantone ufficiale dell’anno 2018, è una tonalità di porpora violacea, intensa, bluastra, chiamata Pantone Ultra Violet È il colore di cui cantava Prince, il colore del mistero, della magia, della metamorfosi. L’Ultra Violet è una sfumatura molto provocante, ma è anche un colore riflessivo che deriva dalla mescolanza fra il rosso e il blu.

Colore Pantone dell’anno 2018 anche nel FOOD

Tra le tendenze del 2018 quella più salutare è senza dubbio mangiare superalimenti di color viola. La vendita di ortaggi, frutta e verdura di questo colore ha avuto un’impennata incredibile e cavoli viola, carote viola, patate viola, mirtilli & Co sbucano ovunque sui banchi dei mercati.

Oltre a essere bello da vedere ed originale i cibi viola sono ricchi di antiossidanti utili per la buona funzione del cuore, abbassano la pressione, riducono il colesterolo e combattono i radicali liberi entrando in pieno di diritto a far parte dei super alimenti.

I cibi viola da gustare sia soli che per ottime ricette di dolci, succhi e smoothie sono: mirtilli, more, prugne, uva, patata viola, asparago viola, cavolo viola, melanzane, barbabietole, radicchio, rape, carote viola.

Perché Pantone sceglie il colore dell’anno

Per optare per una scelta di colore, il Pantone Color Institute, un gruppo di esperti nel linguaggio del colore, si riunisce per analizzare la cultura pop, il cibo, la moda, il design di prodotto, la tecnologia e altro ancora.

Ultra Violet è apparso al Salone dell’Auto di Ginevra, sulle passerelle di alta moda, nelle storie di salute sui superalimenti, nelle luci negli studi di meditazione, nei cosmetici, persino nelle fotografie filtrate su Instagram. Pantone ha collegato anche i movimenti di attivismo di oggi, la Marcia delle donne e la questione delle vite nere, al movimento per i diritti civili e alla controcultura degli anni ’60 (Jimi Hendrix registrò “Purple Haze” nel 1967).

Pantone dice che il suo colore dell’anno non vuole essere una dichiarazione sulla tendenza del colore che tutti dovrebbero indossare o acquistare, ma piuttosto è emblematico dello spirito del tempo.

 

 

Cristina Martinelli si occupa di Design della Comunicazione. Dal 2011 su FOOD in progress dove scrive di food design, di food photography, di nuove idee e concept legate all'appassionante mondo del cibo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*