Fruit Wall – come si finanziano i progetti creativi

in Cultures and Trends/WORLD

Oggi parleremo di due idee semplici ma geniali: Fruit Wall, un’idea per conservare la frutta in maniera ottimale, e Kickstarter,c’mon! un nuovo modo per finanziare progetti creativi.

Fruit Wall è un modo originale di conservare la frutta e la verdura in maniera ottimale. Si tratta di una struttura a parete dal design minimalista molto semplice costituita da listelli in alluminio disposti uno sotto l’altro legati fra di loro da dei cavi di acciaio nei quali è possibile disporre e conservare la frutta e la verdura. Il risultato è  funzionale e gradevole da vedere.

È infatti possibile organizzare la frutta in modo che non si tocchi, il frutto non viene accatastato uno sopra l’altro ma disposto in linea in modo che nessun frutto venga schiacciato e sia garantita una giusta areazione. La struttura può raccogliere fino a 22 chili di frutta o verdura fresca, questo permette di salvare un sacco di spazio eliminando le ciotole sul bancone e nel frigo. Fruit Wall è anche un modo per dare alla cucina un tocco di colore in più, il suo design minimalista consente di fare diventare la frutta la protagonista di un quadro che cambia forma e colore di tutti i giorni. Con un colpo d’occhio è anche facile capire cosa manca e creare la lista della spesa.

Il progetto è in attesa di finanziamento su Kickstarter,c’mon!, un nuovo modo per finanziare progetti creativi. La piattaforma funziona così: chiunque può lanciare un progetto su Kickstarter, purché soddisfi le linee guida. I creatori, che hanno il controllo e la responsabilità completa del loro progetto, fissano un obiettivo di finanziamento e di scadenza. Chi crede nel progetto può impegnare dei soldi per farlo iniziare. I finanziamenti su Kickstarter sono tutto-o-niente  i progetti devono raggiungere i loro obiettivi di finanziamento e di scadenza per ricevere i soldi altrimenti il progetto non parte. Ad oggi, un impressionante 44% dei progetti hanno raggiunto i loro obiettivi di finanziamento.

Ora che avete capito come funziona la piattaforma, se vi piace il progetto Fruit Wall e volete fare un’offerta lo potete fare qui: http://www.kickstarter.com/projects/319279338/fruit-wall-almost-as-natural-as-the-tree

Aggiornamento 21 ottobre 2013: Il progetto è stato finanziato!

Follow my blog with Bloglovin

Cristina Martinelli si occupa di Design della Comunicazione. Dal 2011 su FOOD in progress dove scrive di food design, di food photography, di nuove idee e concept legate all'appassionante mondo del cibo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Cultures and Trends

Brexit e food

Il momento è arrivato a fine del mese scorso. La mezzanotte del

Energy drinks

Insieme e cronologicamente successiva alla “sugar-levy“, la proposta per il divieto di vendita

Giordania

Inserita nella regione storica della mezzaluna fertile, considerata anche la culla della
Go to Top