Do(n’t) play with food!

in Concepts and Design/WORLD

Probabilmente da bambina i genitori la sgridavano spesso dicendole di non giocare con il cibo ma la designer francese Elsa Lambinet non ha perso il vizio.

Con il progetto Sweet Play la designer ha creato un modo nuovo di mangiare cioccolato attraverso un gioco goloso. Ogni guscio di cioccolato bianco, al latte o fondente ha infatti una fessura nella parte inferiore per accogliere un wafer, un torrone, biscotti o caramello, a piacimento e in alto una piccola loggia dove ospitare noci, frutta, liquidi o quant’altro. In questo modo, giocando con le combinazioni, è possibile comporre ogni volta un cioccolatino diverso adatto a soddisfare tutti i gusti.

Immaginate Sweet Play nell’automobile della signora vestita in giallo “Ambrogio, ho voglia di qualcosa di buono”, per me scattava la storia d’amore…

Let’s play together

Cristina Martinelli si occupa di Design della Comunicazione. Dal 2011 su FOOD in progress dove scrive di food design, di food photography, di nuove idee e concept legate all'appassionante mondo del cibo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Concepts and Design

Dessert di Cemento

Nelle strade di una Milano occupata ad accogliere la sua Expo intitolata

Less is More

Nel 2010 l’artista Mehmet Gözetlik ha colpito il mondo intero il suo

Pizza Hut in Italia

Pizza Hut continua a rivoluzionare il mondo della pizza. Dopo il lancio
Go to Top