Tag archive

food chemistry

Health and Safety/LAW

Regolamento di esecuzione (UE) 1139/2019

Regolamento di esecuzione (UE) 1139/2019 del 3 luglio 2019 che modifica il Regolamento (CE) 2074/2005 per quanto riguarda i controlli ufficiali sugli alimenti di origine animale relativamente ai requisiti concernenti le informazioni sulla catena alimentare e i prodotti della pesca e al riferimento ai metodi di analisi riconosciuti per le biotossine marine e ai metodi… Leggi

Health and Safety/LAW

Regolamento (UE) 960/2018

Regolamento (UE) 960/2018 del 5 luglio 2018 che modifica gli allegati II e III del Regolamento (CE) 396/2005 per quanto riguarda i livelli massimi di lambda-cialotrina in in o su determinati prodotti. Leggi

DICTIONARY/E numbers

Carragenina

Carragenina (Ita), Carrageenan (Eng), Carraghénanes (Fra), Carragenanos (Esp), Carrageen (Deu). Categoria funzionale: addensante, stabilizzante, gelificante, agente emulsionante, agente di sospensione. Numero E: 407 (E407a, alghe eucheuma trasformate). Numero CAS: [9000-07-1] (carragenina), [9062-07-1] (i-carragenina), [11114-20-8] (k-carragenina); [9064-57-7] (l-carragenina). Peso Molecolare: 200-800 (kDa, intervallo medio per il “food-grade”) Forma: polvere fine inodore, insapore e di colore variabile dal bianco,… Leggi

Health and Safety/LAW

Regolamento (UE) 192/2018

Regolamento (UE) 192/2018 dell’8 febbraio 2018 che modifica l’allegato VII del Regolamento (CE) 882/2004 per quanto riguarda i laboratori di riferimento dell’UE nel settore dei contaminanti nei mangimi e negli alimenti. Leggi

Food lipids: chemistry, nutrition and biotechnology

Nel marzo 2017, Food lipids: chemistry, nutrition and biotechnology (Casimir C. Akohdella, CRC Press) è stato pubblicato nella sua quarta edizione, rinnovata ed aggiornata. Dalla chimica si arriva biochimica passando tra applicazioni nel food, fenomeni ossidativi e nutrizione. Riassumendo, uno dei trattati più completi sul tema, che racchiude in circa mille pagine, lo stato dell’arte… Leggi

BOOKS/Research and Development

Food chemistry

Sul fronte anglofono citiamo oggi “Food Chemistry di H.-D. Belitz, W. Grosch, P. Schieberle, Springer ed., un testo che, arrivato alla quarta edizione nel 2009, si pone ancora come valido riferimento a quanti siano interessati a capire la composizione degli alimenti e a meglio comprendere le complesse interazioni all’interno di questi durante i processi di trasformazione. Numerosi… Leggi

Ingredients/Products/SCIENCE

Diluizioni

Diluizioni. Ecco di cosa parleremo. Potrebbe capitare a chiunque nella pratica di laboratorio o a casa di dover “aggiustare” qualche miscela o prodotto liquido. Immaginiamo di avere a disposizione 100 litri di panna al 35% di grasso e di volerla portare ad un tenore di lipidi pari al 25%. Per fare questa operazione decidiamo che… Leggi

Torna su